• 0722/330523
  • info@proloco-fermignano.it
  • C.so Bramante, 3

Gli Scarriolanti

GLI SCARRIOLANTI… Fortuna, preparazione o abilità?

Si dice che vincere un Palio della Rana sia questione di fortuna perché tutto dipende dalle intenzioni della rana di saltare dalla carriola in cerca di libertà o di starsene incollata al mezzo per godersi l’ebbrezza della velocità. Una buona dose di verità c’è in questa tesi ma è anche dimostrato dai trascorsi avvenimenti che un concorrente preparato atleticamente e dotato di una certa abilità nell’impostazione della gara, ha molte possibilità di raggiungere il traguardo di Piazza Grande prima degli altri. Il concorrente del Palio deve avere una buona preparazione atletica. Il percorso di 170 metri è di per se impegnativo in corsa libera, figuriamoci con una carriola da spingere e con una imprevedibile rana a bordo. Vengono quindi richieste doti di velocità ma soprattutto di scatto, senso di orientamento (in quanto occorre tenere d’occhio la rana e nello stesso tempo non ostruire la strada agli avversari) e abilità nel condurre la carriola evitando scossoni o sobbalzi che provocherebbero l’inesorabile salto della rana. Sono necessarie, infine, determinazione, calma e freddezza poiché anche a pochi metri dal traguardo si possono verificare repentini cambiamenti di posizione. Abbiamo visto in passato clamorosi sorpassi a due metri dal traguardo, mentre un concorrente, ormai sicuro della vittoria stava rimettendo in carriola la propria rana sfuggita all’ultimo istante.

Leave a Reply