• 0722/330523
  • info@proloco-fermignano.it
  • C.so Bramante, 3

Origine e storia della Benedizione degli Animali

E’ nel 2001 che  l’Associazione Pro Loco, attenta alle tradizioni del territorio e della propria  città, anche in considerazione del grande interesse dei cittadini verso gli  animali domestici, che decide di ripristinare la Festa di Sant’Antonio Abate,  fissando la celebrazione alla domenica successiva al 17 gennaio, data in cui  viene commemorato normalmente il Santo. La Festa nata con forti basi di  tradizioni e grazie alla collaborazione delle Giacche Verdi cresce  anno dopo anno fino a diventare la più importante della Regione. Nella sesta  edizione, quella del 2006 erano presenti a Fermignano circa  5.000 persone e 1.500 animali di ogni specie e provenienti non solo dalla  provincia. La stampa locale e nazionale ha dato ampio risalto alla  manifestazione. La festa non rappresenta solo  un importante momento d’incontro tra le persone e animali, ma anche un momento di  preghiera rivolta agli animali, che con la loro presenza ci regalano conforto e  compagnia nella vita di tutti i giorni, a quelli che, per innate qualità si  trovano a collaborare a stretto contatto con l’uomo, e a quelli di grande  utilità per la sopravvivenza dell’umanità. Nelle due giornate si terranno un  insieme di iniziative per mettere in luce l’importanza delle relazioni fra  uomini e animali, valorizzandone i ruoli e le capacità, cercando così di  avvicinare sempre più i cittadini a questo mondo in grado di dare molto più di  quanto si possa immaginare e coinvolgendo in prima persona anche i ragazzi delle  scuole che si sono preparati all’evento con diverse ricerche e discussioni in  classe. Anche quest’anno parteciperanno all’iniziativa rappresentanze, della  Polizia di Stato, dei Carabinieri, del Corpo Forestale, dei Vigili del Fuoco,  della Protezione Civile, della Guardia di Finanza e della Croce Rossa Italiana che con i loro cani  addestrati effettueranno dimostrazioni di soccorso e ricerca di persone  nascoste. Il programma prevede oltre alle dimostrazioni sopraccitate:  sfilate di cani, una dimostrazione per la ricerca di tartufi e la Benedizione di S.E. Rev.mo Mons. Giuseppe Tabarini parroco di Fermignano per tutti gli animali che giungeranno accompagnati dai loro proprietari. Il grande porticato di tutta piazza  Garibaldi sarà messo a disposizione di Associazioni di categoria, canili,  addestratori, aziende del settore, studi veterinari e per tutti coloro che  vivono vicino agli animali.

Leave a Reply