• 0722/330523
  • info@proloco-fermignano.it
  • C.so Bramante, 3

San Lazzaro

PALMARES:

Cat. Tesserati: 8 🚲
Cat. Amatori: 0 🚲

L’origine della contrada di San Lazzaro rimanda ad un’antica Chiesa, di cui oggi rimane solo il sito e la memoria. Eppure nel passato aveva una particolare importanza: si trattava infatti di un ospizio od ospedale, collocato perimetralmente alle mura del paese. Dipendeva dalla Confraternita di Santa Maria della Misericordia di Urbino, alla quale nella attuale Piazza della Repubblica, corrispondeva un ospedale. Degna di nota era l’intitolazione a San Lazzaro, da cui prese il nome il “Lazzaretto”, luogo nel quale erano isolati i malati contagiosi. Pertanto se ne comprende l’esigenza soprattutto nei tempi passati, quando i malati dovevano sostare, per tutto il periodo del contagio, al di fuori delle mura delle città. La Chiesetta ebbe sempre una vita grama, stentata, in certi periodi mancava anche delle suppellettili indispensabili; fu distrutta non molti decenni or sono.
Nella memoria di molti fermignanesi, vi è il ricordo degli affreschi che esistevano al suo interno.
Essa fu dotata di una campana con la data del MDIV (1504). Attualmente al territorio legato alla zona di San Lazzaro corrisponde il rione di Ca’ Vanzino, denominazione legata ad un podere della zona.

La contrada di San Lazzaro è la più titolata in questa competizione con ben 8 trofei, tutti nella categoria tesserati e tutti molto recenti dato che tra il primo del 2002 e l’ultimo del 2016 passano appena 15 edizioni nella quale la contrada bianco-rossa si è imposta per più della metà delle volte. Nessuna vittoria invece è mai venuta fuori dalla categoria Amatori.

 

Leave a Reply